Peppe Schiera, un poeta-guitto tra farsa, vastasata e fascismo. Da stasera, prodotto dalle Orestiadi di Gibellina, va in scena a Palazzo Marchese lo spettacolo sull’opera e la vita del cantastorie palermitano. Testo di Salvo Licata, protagonista Giorgio Li Bassi / Piero Longo

Collocazione: OPUS. 1/188

Autore o Ente: Longo, Piero

Titolo: Peppe Schiera, un poeta-guitto tra farsa, vastasata e fascismo

Paese / Lingua: IT/ITA

Appartiene a: Cultura & Società del Giornale di Sicilia : venerdi 25 agosto 1995

Pubblicazione: Palermo : Giornale di Sicilia, 1995

Descrizione fisica: p. 35 : ill. ; 48 cm.